ERACLE DI CAFEO: RIPRODUZIONE DELLA STATUETTA PRESENTE AL CInAP REALIZZATA IN MATERIALE TERMOPLASTICO DAL D.I.I.



Oggetto: Eracle di Cafeo
Cronologia: terzo secolo avanti Cristo
Luogo di rinvenimento: Valle dell’Irminio
Luogo di conservazione: Modica, Museo Civico “F.L. Belgiorno”, Palazzo della Cultura, Corso Umberto

Descrizione: Statuetta bronzea di piccolo modulo alta 22 cm. realizzata a fusione piena.
Raffigura Eracle che indossa sul capo una imponente leontea le cui zampe scendono lungo il fianco sinistro.
Il corpo, in posizione stante, poggia sulla gamba sinistra in estensione, mentre la destra in riposo è appena portata in avanti.
La mano sinistra impugnava l’arco e le frecce di cui restano i filamenti fra le dita. La mano destra era verosimilmente appoggiata alla clava.
Il bronzetto è una pregevole fattura di produzione siceliota ed è considerato il più importante fra quelli ellenistici scoperti in Sicilia

immagine della statuetta di Eracle come descritta


Creazione del modello fisico dell’Eracle di Cafeo:
La replica della statuetta dell’Eracle di Cafeo è stata realizzata dal D.I.I. - Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Catania mediante l’applicazione delle tecniche di Reverse Engineering (RE) e di Rapid Prototyping (RP). Specificamente, tramite l’applicazione delle tecniche Reverse Engineering, è stato effettuato il rilievo del reperto sul sito di appartenenza. A tale scopo è stato impiegato uno scanner laser 3D capace di misurare le caratteristiche morfologiche dell’oggetto con estrema accuratezza, riducendo altresì il margine di danneggiamento (descrizione di figura1).

figura 1 della creazione della statuetta di Eracle come sopra descritta
(figura 1)


I dati ottenuti dal sensore sono stati elaborati da software dedicati al fine di ottenere l’immagine 3D dell’Eracle (descrizione di figura 2)

figura 2 della creazione della statuetta di Eracle come sopra descritta
(figura 2)


Successivamente, tramite l’applicazione delle tecniche Rapid Prototyping, il modello virtuale della statuetta è stato convertito in un codice di stampa per l’esatta restituzione della stessa in materiale termoplastico, realizzata con una stampante 3D (descrizione di figura 3).

figura 3 della realizzazione della statuetta di Eracle in materiale termoplastico come sopra descritto
(figura 3)