INTRODUZIONE


Tutti gli studenti che effettuino l’iscrizione all’Università degli Studi di Catania dichiarando un’invalidità sono tenuti, in conformità all’art. 13 comma 6-bis della legge 17/99, a consegnare al CInAP i certificati di Invalidità Civile e di L.104/92 in corso di validità entro i termini stabiliti dal Manifesto degli Studi. Tale condizione sarà propedeutica alla formulazione di un eventuale piano formativo individualizzato.
Si ricorda inoltre che, in riferimento all’articolo 8 del DPCM 9 Aprile 2001, la suddetta documentazione è necessaria anche ai fini dell’esonero dal pagamento della tassa d’iscrizione per gli studenti disabili in situazione di handicap con invalidità riconosciuta non inferiore al 66%. Tali studenti pagheranno, pertanto, solamente l’imposta di bollo pari a Euro 16,00 (dottorandi e specializzandi sono invitati ad informarsi presso le segreterie di competenza).
Per gli studenti affetti da DSA - Disturbi Specifici dell’Apprendimento, come previsto dalla L. 170/2010, il CInAP propone interventi individualizzati previa consegna di certificazione medica di struttura pubblica.


PERCORSO FORMATIVO INDIVIDUALIZZATO

Tutti gli studenti iscritti al CInAP beneficiano di almeno un colloquio con uno degli psicologi al fine di concordare gli interventi da attuare per favorire condizioni di pari opportunità. Lo psicologo che prende in carico il caso diventa referente dello studente per tutto l’anno accademico.

Progettazione e Formazione

Il CInAP promuove attività finalizzate alla realizzazione di interventi integrati per la condivisione di buone prassi e metodologie efficaci. Tali iniziative progettuali risultano strategiche per l’implementazione di risorse e servizi.
Contestualmente vengono avviati percorsi di formazione ad hoc rivolti a tutor, studenti, docenti ed operatori finalizzati allo sviluppo di competenze specifiche di settore.
Referenti operativi:
- dott.ssa Ileana Caruso - Formatore;
- dott.ssa Mariangela Messina - Assistente Sociale

Orientamento

Il CInAP ha attivato un “PONTE SCUOLA - UNIVERSITÀ - LAVORO ” che ha consentito di avviare un dialogo efficace ed un costruttivo scambio di esperienze e conoscenze, promuovendo l’analisi e l’ascolto di bisogni emergenti e consentendo la strutturazione di percorsi individualizzati maggiormente adeguati agli obiettivi formativi.
Il servizio ha principalmente il compito di orientare gli studenti con disabilità fin dalla scelta del progetto universitario da intraprendere, al fine di renderli consapevoli delle proprie motivazioni e aspettative professionali.
Tali interventi orientativi (in entrata - in itinere - in uscita) vengono avviati tramite molteplici attività, quali:
- colloqui individuali;
- utilizzo di strumenti specifici;
- percorsi tematici sull’orientamento;
- incontri per gruppi-classe;
- consulenze per insegnanti e genitori.
Referenti operativi:
- dott.ssa Ileana Caruso - Formatore;
- dott.ssa Stefania Scaffidi - Psicologo.

Tutorato part-time e didattico

Scopo del servizio è fornire un supporto che consenta, allo studente che lo ha richiesto, di affrontare e superare al meglio gli ostacoli presenti nel percorso formativo. Nello specifico:
- accompagnamento all’interno dei locali universitari, segreterie, uffici, mensa, biblioteche;
- disbrigo pratiche burocratiche;
- trascrizione appunti, registrazione lezioni, etc.;
- assistenza durante le prove d’esame;
- tutorato didattico.
Referenti operativi:
- dott.ssa Ileana Caruso - Formatore;
- dott.ssa Mariangela Messina - Assistente Sociale.

Tutorato specialistico

E’ un servizio destinato a studenti universitari con disturbi del comportamento e/o difficoltà relazionali che necessitino di supporto nella gestione dei rapporti con colleghi e docenti della proprio Corso di Laurea al fine di favorirne la piena inclusione.
I tutor sono tirocinanti di Scienze e Tecniche psicologiche supervisionati dagli psicologi del CInAP, dott.ssa E. Giardina, dott. P. Donzelli e dott.ssa S. Scaffidi.
Referente del servizio:
- dott.ssa E. Giardina - Psicologo

Interpretariato della Lingua Italiana dei Segni (LIS)

E’ un servizio destinato a studenti universitari con disabilità uditiva che utilizzino la lingua italiana dei segni (LIS) e che necessitino di supporto durante lezioni in aula, esami, colloqui con i docenti e con il personale di segreteria.
Gli interpreti verranno forniti da Enti ed Associazioni di categoria in convenzione col CInAP.
Referenti del servizio:
- dott. P. Donzelli - Psicologo
- dott.ssa S. Scaffidi - Psicologo







Programma DELPHINUS.
Programma di videoscrittura a scansione con integrati comandi per la sintesi vocale.